Una voce! Il mio diletto!


 (Lc 1,39-56)
In quei giorni, Maria si alzò e andò in fretta verso la regione montuosa, in una città di Giuda.
Entrata nella casa di Zaccarìa, salutò Elisabetta. Appena Elisabetta ebbe udito il saluto di Maria, il bambino sussultò nel suo grembo.
Elisabetta fu colmata di Spirito Santo ed esclamò a gran voce: «Benedetta tu fra le donne e benedetto il frutto del tuo grembo! A che cosa devo che la madre del mio Signore venga da me? Ecco, appena il tuo saluto è giunto ai miei orecchi, il bambino ha sussultato di gioia nel mio grembo. E beata colei che ha creduto nell’adempimento di ciò che il Signore le ha detto».
Allora Maria disse:
«L’anima mia magnifica il Signore
e il mio spirito esulta in Dio, mio salvatore,
perché ha guardato l’umiltà della sua serva.
D’ora in poi tutte le generazioni mi chiameranno beata.
Grandi cose ha fatto per me l’Onnipotente
e Santo è il suo nome;
di generazione in generazione la sua misericordia
per quelli che lo temono.
Ha spiegato la potenza del suo braccio,
ha disperso i superbi nei pensieri del loro cuore;
ha rovesciato i potenti dai troni,
ha innalzato gli umili;
ha ricolmato di beni gli affamati,
ha rimandato i ricchi a mani vuote.
Ha soccorso Israele, suo servo,
ricordandosi della sua misericordia,
come aveva detto ai nostri padri,
per Abramo e la sua discendenza, per sempre».
Maria rimase con lei circa tre mesi, poi tornò a casa sua.


 

(Ct 2, 8-14)

Una voce! Il mio diletto!
Eccolo, viene
saltando per i monti,
balzando per le colline.
Somiglia il mio diletto a un capriolo
o ad un cerbiatto.
Eccolo, egli sta
dietro il nostro muro;
guarda dalla finestra,
spia attraverso le inferriate.
Ora parla il mio diletto e mi dice:
“Àlzati, amica mia,
mia bella, e vieni!
Perché, ecco, l’inverno è passato,
è cessata la pioggia, se n’è andata;
i fiori sono apparsi nei campi,
il tempo del canto è tornato
e la voce della tortora ancora si fa sentire
nella nostra campagna.
Il fico ha messo fuori i primi frutti
e le viti fiorite spandono fragranza.
Àlzati, amica mia,
mia bella, e vieni!
O mia colomba,
che stai nelle fenditure della roccia,
nei nascondigli dei dirupi,
mostrami il tuo viso,
fammi sentire la tua voce,
perché la tua voce è soave,
il tuo viso è leggiadro”.

Annunci

5 pensieri su “Una voce! Il mio diletto!

  1. Anto hai postato due pagine della Sacra Scrittura delle più belle e significative  a mio parere.
    Grazie

  2. Inno Acatista alla Madre di Dio 
    Attribuito a Romanos il Melode (+ 560)

    Portando nel suo seno il Signore, Maria si reca in fretta da Elisabetta. Quando riconosce il saluto a Maria, il bambino si rallegra, immediatamente, pieno di gioia come se volesse cantare alla Madre di Dio : 
    Rallegrati… Giovane virgulto al Germoglio immortale 
    Rallegrati… Giardino del Frutto che dona la Vita 
    Rallegrati… nella quale è germinato il Signore nostro Amico 
    Rallegrati… tu hai Concluso il Seminatore della nostra viata 
    Rallegrati…Campo nel quale germina in abbondanza la Misericordia 
    Rallegrati… Tavola che offre la Riconciliazione in pienitudine 
    Rallegrati… tu prepari la Speranza del Popolo in marcia 
    Rallegrati… tu fai sgorgare il Nutrimento dell'Eternitá 
    Rallegrati… Profumo di un'offerta che piace a Dio 
    Rallegrati…in cui tutto l'universo si é riconciliato 
    Rallegrati…Luogo della benevolenza di Dio verso i peccatori 
    Rallegrati… nostra garanzia presso Dio 
    Rallegrati… Sposa inattesa 
    Il saggio Giuseppe si turbò, scosso da una tempesta di pensieri contradditori. Ti vide inaspettata e ti suppose di un amore segreto, tu la perfetta. Ma, scoprendo che quello che si stava generando in te proveniva dallo Spirito Santo, esclamò : 
    Alleluia, alleluia, alleluia !

  3. @Daniela e Riccardo Che bello condividere la fede e gioire per le stesse cose!
    Grazie amici . Buona giornata

  4. In un angolino, come sempre, vorrei essserci anch'io, nella condivisione e compartecipazione.

  5. #4.
    certo che ci sei Carlo, non te ne sei accorto?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...