Padre nostro

Feto

” Chiedete e vi sarà dato” (Lc 11,9)

“Signore insegnaci a pregare” è la richiesta che i discepoli fanno a Gesù dopo averlo visto alla fine della sua preghiera appartata e silenziosa.
Non le sue parole hanno colpito i suoi discepoli ma probabilmente la luce del volto, la trasfigurazione che opera la vera preghiera.
Mi sono chiesta se io so pregare, se spreco parole, se seguo i consigli che Gesù ci dà per ottenere quello che vogliamo.
Non a caso il ” Chiedete e vi sarà dato” parte dal Padre Nostro. Perché se vuoi essere certo di ottenere quello che vuoi devi sapere a chi ti stai rivolgendo. E’ normale che lo si faccia per essere certi di essere esauditi.
Ce ne ho messo di tempo ma adesso prima di cominciare qualsiasi preghiera dico un rosario di Avemarie perché Maria, la figlia perfetta, la madre, la sposa mi aiuti a dire il Padre nostro, mi aiuti a sentire Padre quel Dio da cui spesso mi sento non ascoltata, non capita, abbandonata,
Solo quando lascio la mia terra e mi inoltro nel deserto, la scuola dove il desiderio si chiarifica, s’innalza la mia preghiera al Padre, il papà di tutti i papà, come lo chiama Giovanni, il mio nipotino, nella certezza di essere ascoltata.
Se con le parole che Gesù ci ha insegnato abbiamo detto “Sia santificato il tuo nome, venga il tuo regno, sia fatta la tua volontà” impegnandoci a perdonare chi ci offende e desiderando di non separarci mai da lui( Non abbandonarci nella tentazione) è naturale che veniamo accontentati in tutto ciò che ci serve( il pane quotidiano) per vivere la nostra vita, la nostra identità di figli di un unico padre e fratelli in Gesù.
Gesù non dice che Dio ci dà tutto quello che vogliamo perché la preghiera anche se nasce da un bisogno spirituale o materiale, certo è istintivamente preghiera di domanda, perché nasce da una mancanza, da un vuoto che vorremmo il Signore riempisse.
E si sa che il bisogno primario di ogni uomo è l’amore, l’amore di un padre e di una madre, di una famiglia che si prenda cura di Lui.
L’amore viene cercato in tutti i modi e i posti possibili da quando veniamo alla luce, ma anche prima, anche se inconsapevolmente, perchè è necessario per rimanere in vita e crescere e realizzare il progetto del nostro Creatore.
Oggi voglio pregare così.
Padre aiutami a vedere il tuo amore nelle vicende buie e dolorose della vita mia e di tutti i fratelli con i quali mi hai donato di fare questo santo viaggio, aiutami a non disperare quando le tue risposte tardano a venire, aiutami a cominciare ogni preghiera con il Padre Nostro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...